Conferenza Stampa di Trajkovski

A scaldare ulteriormente il clima e gli animi già roventi per il big match tra Palermo e Pescara sono le state le parole di Aleksandar Trajkovski.
L’attaccante del Palermo è stato intervistato questa mattina durante la tradizionale conferenza stampa del lunedì, dopo la vittoria riportata in terra ligure. Dopo aver sottolineato la soddisfazione di dirigenti, tecnici, allenatore e squadra per l’ottima prestazione di domenica contro il Genoa, il giocatore rosanero si è focalizzato sul prossimo match di campionato in programma allo stadio Barbera contro il Pescara giovedì prossimo 22 Dicembre alle ore 20.45.
La vittoria contro il Genoa è stata fondamentale per il morale della squadra del Palermo e, soprattutto, è stata decisiva per Trajkovski, sceso nuovamente in campo dopo essere stato a lungo fuori a causa di un infortunio. Il ritorno in campo dell’attaccante è stato accompagnato da una rete fondamentale che ha regalato ai rosaneri tre punti preziosissimi in chiave salvezza. “A livello mentale – ha detto l’attaccante macedone – era dura tornare a far punti dopo tante sconfitte, ma questa vittoria può essere importante solo se rimaniamo su e continuiamo a lavorare
Come ha sottolineato il giocatore in conferenza stampa, la sfida contro il Pescara sarà una sorta di finale perché entrambe le squadre sono in lotta per non retrocedere e per conquistare la tanto agognata salvezza.
In particolare, Trajkovski ha dichiarato:  “Vincere contro il Pescara è fondamentale, ci farebbe arrivare vicini all’Empoli, stiamo già lavorando per questo“.
Il macedone si è soffermato anche sul rapporto con il compagno di squadra e connazionale Ilija Nestorovski, dichiarando: “insieme a Nestorovski posso giocare da seconda punta, oppure come esterno in un tridente. Il mio rapporto con lui è moto buono, parliamo la stessa lingua e lui sta facendo ottime cose”.
L’attaccante ha inoltre fatto il punto della situazione sulla stagione sin ora disputata dalla squadra palermitana, sottolineando anche il momento difficile vissuto da lui e dai suoi compagni in seguito al duro infortunio che lo ha tenuto a lungo lontano dai campi: “L’anno scorso è stato un anno di adattamento, poi ci sono stati questi infortuni che hanno complicato le cose. Spero il resto della stagione vada sempre meglio, devo lavorare tanto per mettermi in perfette condizioni”.
Trajkovski scenderà in campo probabilmente già dal primo minuto visto che il tecnico del Palermo Corini dovrebbe confermare tutto lo schieramento vincitore a Genova. Concentrazione e determinazione sembrano essere le parole chiave di questa importante sfida, il cui esito positivo darebbe senza dubbio una boccata di ossigeno alla squadra siciliana ed infonderebbe fiducia e morale a tutto l’ambiente.
Appuntamento dunque giovedì 22 Dicembre in notturna alle 20.45 per questo turno infrasettimanale di Campionato che si preannuncia davvero al cardiopalma.