Massima concentrazione contro il Pescara

Siamo davvero ormai agli sgoccioli e la tensione per il big match di giovedì 22 Dicembre tra Palermo e Pescara è veramente alle stelle. Sia il Presidente Zamparini che il tecnico Corini stanno cercando di dare la carica alla squadra dei Rosaneri, reduci da una rocambolesca e faticosa vittoria contro il Genoa nell’ultimo turno di campionato.
Corini, durante le conferenze stampa degli ultimi giorni, ha messo in evidenza la buona prestazione dei suoi uomini che, nonostante le problematicità riscontrate sul campo ligure, sono comunque riusciti a portare a casa tre punti preziosissimi, sia in termini di classifica che di morale.
La situazione del Palermo appare infatti molto critica: l’ultimo posto in campionato pesa molto sia alla squadra che ai tifosi.
Lo stesso Presidente Zamparini si aspetta molto di più e dopo l’ultimo match contro il Genoa si è molto lamentato soprattutto della prestazione dei suoi in difesa: ” La nostra difesa è improponibile quest’anno! – ha dichiarato – Paghiamo gli infortuni di Rajkovic e Gonzalez, i due titolari. Comincia domani il nostro campionato per la salvezza. Avremo due gare abbordabili con Pescara ed Empoli. Nel calcio la fortuna è molto importante, ieri siamo stati fortunati a ribaltare il risultato..Ieri non ero arrabbiato per il risultato del primo tempo, non ho seguito nemmeno il secondo tempo. Ho visto direttamente il risultato finale”.
Più positivo il punto di vista dell’allenatore Corini che ha invece affermato: “Allenare qui gratifica. Ora concentrati sul Pescara…Le nostre speranze erano sopite ma sono state risvegliate e possiamo raggiungere questo sogno che è la nostra salvezza”. Proprio in merito all’obiettivo salvezza, Corini ha detto: “Raggiungere il nostro sogno che è la salvezza sarebbe bellissimo. Sono qui per raggiungere questo obiettivo. Bisogna sempre pensare da che base siamo partiti. Oggettivamente c’erano delle difficoltà ma bisogna gettare il cuore oltre l’ostacolo. Abbiamo 5 punti da recuperare ma con lo spirito di ieri abbiamo dimostrato che prima di perdere ce ne passa. Facendo così possiamo vincere il nostro campionato”.
Impegno, concentrazione e determinazione sono dunque le caratteristiche e le parole d’ordine per il match di giovedì.
Come più volte ricordato sia dalla dirigenza che dal tecnico e dai tifosi, il cammino dei Rosaneri in Serie A passa dalla partita contro il Pescara, avversaria diretta in termini di permanenza nella massima Serie. “Le idee sono chiare – ha proseguito Corini – ora siamo concentrati sul Pescara perche è determinante per il nostro futuro anche in vista del mercato e delle nostre esigenze che svilupperò con la Società”.